Etichette

domenica 29 marzo 2015

BUONA DOMENICA DELLE PALME



IL SIMBOLO DELL’ULIVO

La Domenica delle Palme, secondo la religione cristiana, si festeggia una settimana prima della Pasqua. Essa segna l’inizio della Settimana Santa, mentre la Quaresima termina con la celebrazione dell’Ora Nona del Giovedì Santo. La festa della Domenica delle Palme celebra e ricorda l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, in sella a un asino, pochi giorni prima della sua morte, in occasione della Pasqua ebraica. Nei Vangeli si narra che Cristo fu accolto da una folla esultante, che agitava rami di palma e di ulivo e lo osannava come Messia. Oggi, nel giorno della memoria, la Chiesa distribuisce ai fedeli ramoscelli di palme e ulivo per la celebrazione della liturgia di quell’episodio biblico. I rametti di ulivo benedetti vengono, poi, portati a casa dai fedeli che li conserveranno fino all’anno successivo.
L’ulivo, fin dai tempi più antichi, è considerato simbolo di pace. Nella mitologia greca si narra che la dea Atena lo offrì agli Ateniesi, in segno di pace, dopo aver sconfitto il dio Poseidone. L’ulivo lo ritroviamo in molti racconti biblici: lo reca nel becco la colomba che ritornò da Noè dopo il diluvio; Gesù andò a pregare nell’Orto degli Ulivi, il Getsemani, la notte del suo arresto e, appunto, la folla festeggiava Gesù alzando ramoscelli al suo ingresso in Gerusalemme. L’ulivo, dunque, oltre a essere simbolo di pace, ha un valore fondamentale nel periodo pasquale, poiché segno per commemorare l’ingresso di Cristo in Gerusalemme. È tradizione che, il giorno di Pasqua, ogni capofamiglia utilizzi i ramoscelli d’ulivo per benedire la tavola imbandita e i familiari.


don Francesco Cristofaro

Nessun commento:

Posta un commento