Etichette

lunedì 7 marzo 2016

HA VINTO IL DEMONIO?

di 

L’attuale civiltà sta implodendo inarrestabilmente sotto gli occhi smarriti di un’umanità confusa e sbigottita. Anche la cristianità è coinvolta a causa di una folta schiera di “Giuda” e cioè di sedicenti cattolici protesi nei fatti a consegnarci tutti nel baratro di un relativismo senza ritorno. L’uomo è impazzito nel proprio auto-protagonismo e come una valanga procede spietato e accecato calpestando ogni cosa. Noi a volte vediamo alcune punte degli iceberg, dall’utero in affitto alla mercificazione delle persone in tutte le forme immaginabili, fino alle raccapriccianti proposte di legge sull’eutanasia o all’uccisione silenziosa degli innocenti rivelando così in modo inequivocabile come l’uomo si voglia sostanzialmente sostituire al Creatore.
Il serpente antico ancora riesce a convincerci di poter fare a meno di Dio impadronendosi dell’albero della vita. Tale illusione viene fomentata da quell’ispirazione demoniaca, subdola, che si insinua anche nelle persone più talentuose. Anzi il principe della menzogna catechizza chiunque e in qualunque modo, anche le anime più devote, verso l’errore dell’autosufficienza. Non c’è più bisogno di rivolgersi a Dio, meglio rinnegarlo, e così vediamo già dalle scuole come sia un tabù parlare di Cristo. L’essere emancipato deride e banalizza la fede altrui e se può, cerca di nascondere il vero spazio della gnosi fino ai suoi livelli più alti e spirituali. Il Vangelo è addirittura odiato da tanti e citarlo per qualcuno è diventato un problema… c’è chi pensa sia preferibile evitarlo per non irritare! La Parola che si è fatta carne è aberrata e non sono pochi quei cristiani che preferiscono sostituirla con altre fonti letterarie per non turbare certi animi inquieti.
“Indemoniati di fatto” sono coloro che respingono e combattono il messaggio cristiano con tutte le proprie forzespecialmente se proclamato dalla Chiesa cattolica. Oggi questa realtà creata dallo Spirito Santo viene attaccata violentemente perché è l’unica istituzione che ha la capacità di aggregare, unire, mettere in comunione. Nonostante i suoi limiti, di “santa e peccatrice” ha in se stessa un potere soprannaturale che la governa e sulla quale le forze del male non possono prevalere.
Eppure in molti ci provano e ciò che inquieta è vedere quanti al suo interno la disprezzano e la calpestano. Ma dalla profezia di Isaia sappiamo che “il lattante si trastullerà sulla buca dell’aspide e il bambino metterà la mano nel covo di serpenti velenosi”; quindi anche una nuova piccola “tribù di Israele” può rigenerare la Storia dimostrando ancora una volta che da quell’unico legno verde tutto può rinascere. Recentemente ascoltavo qualcuno che dichiarava a proposito delle “unioni civili” che finalmente “ha vinto l’amore”! Poi curiosamente è emersa la notizia di un noto personaggio delle istituzioni andato all’estero a prenotare e poi a comprarsi un bebè.
Quante strane coincidenze e quanti misteriosi baratti si consumano in certe stanze del potere! Alcuni dovrebbero ricevere l’”Oscar” per i migliori giocatori di prestigio ! Poi ci sono quei detti popolari che ci rincuorano ricordando che il “diavolo fa le pentole ma non i coperchi” e così a coloro che direbbero che in questo caos sociale sembra aver vinto il demonio rispondo: ciò che sembra una vittoria porta il seme della futura sconfitta.

Nessun commento:

Posta un commento