Etichette

sabato 16 luglio 2016

Il Perdono del Carmine

Si concede l'indulgenza plenaria, lucrabile una sola volta all'anno, e applicabile per sé o per le anime dei defunti al fedele che presenta le seguenti condizioni:
- Conversione del cuore ed esclusione di qualsiasi affetto dal peccato, anche veniale.
- Confessione sacramentale.
- Comunione Eucaristica.
- Dal mezzogiorno del 15 a tutto il 16 luglio* visita di una chiesa o di un oratorio carmelitano e, durante la visita, rinnova la professione di fede, mediante la recita del Credo (per riaffermare la propria identità cristiana), recita del Padre nostro (per riaffermare la propria identità di figli di Dio, ricevuta nel battesimo); prega secondo l'intenzione del Papa (Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre o altra preghiera), per riaffermare la propria appartenenza alla Chiesa, il cui fondamento e centro visibile di unità è il Romano Pontefice.
Le tre condizioni possono essere adempiute otto giorni prima od otto giorni dopo aver compiuto l'opera prescritta; tuttavia è conveniente che la comunione e la preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice siano fatte nello stesso giorno, in cui si compie l'opera.
Deo Gratias!

Nessun commento:

Posta un commento